A Roma sit-in contro i neofascisti

24 novembre 2012 di admin Lascia un commento »

L’Anpi di Roma il 24 novembre particeperà al sit-in democratico in piazza dell’Esquilino contro Casapound, e a Piazza Farnese con la CGIL per la scuola.

L’ANPI di Roma e il Coordinamento romano antifascista a difesa dell’Ordine democratico e della Costituzione, ritiene positiva e necessaria l’assunzione di responsabilità delle autorità preposte di impedire sabato 24 novembre a Casapound e Blocco studentesco la sfilata per le vie del centro di Roma, Città Medaglia d’Oro per la Resistenza, relegandola ad una zona più decentrata della città.

“Continuiamo a credere – si sottolinea – che a queste organizzazioni vada impedita ogni agibilità perché contrarie al dettato costituzionale, richiamandosi esse stesse nella simbologia, nei nomi, e nell’ideologia al fascismo, sconfitto dalla storia e illegale proprio in base all’ordinamento costituzionale”.
“Chiediamo la massima vigilanza, perché sono ormai troppo frequenti gli episodi di intolleranza politica, le violenze e le pulsioni razziste e antisemite palesate dalle suddette organizzazioni che si definiscono “dei fascisti del terzo millennio”.

“E chiediamo altresì l’applicazione delle leggi Scelba e Mancino la dove se ne riscontrassero i presuppost”i.

“Chiamiamo – si aggiunge – la Roma democratica e antifascista che ritiene ancora attuali le battaglie per la libertà e per l’uguaglianza, per la giustizia e per la democrazia, a partecipare al sit in che si svolgerà sabato 24 novembre dalle ore 16 a Piazza dell’Esquilino. Preso atto della revoca della manifestazione indetta dalle forze sindacali a Piazza del Popolo sabato 24 novembre l’ANPI di Roma parteciperà al presidio della FLC CGIL a Piazza Farnese convocato per le ore 9.30”.

Pubblicità