Congresso provinciale

28 febbraio 2016 Lascia un commento »

Si è svolto sabato 27 febbraio il Congresso Provinciale dell’ ANPI picena. Presenti l’On. Claudio Maderloni del Comitato Nazionale, il Presidente uscente Pietro Perini, i delegati, gli iscritti, molti simpatizzanti. Hanno portato il saluto delle Istituzioni la dott.ssa. Gargiulo in rappresentanza del Prefetto, la Prof.ssa Bellini per l’Amm.ne Provinciale, il Colonnello Spaziani e il Signor Giorgio Aquilanti per le Associazioni combattentistiche, Giulia Capriotti per l’Associazione studentesca “La Fenice” e M.Chiara Di Vita per l’Associazione “Libera”.image

Il Congresso è stato dedicato a due ospiti speciali: le partigiane Egidia Coccia e Teresa Di Giambattista nel Settantesimo anniversario del voto alle donne.

L’Assemblea ha rivolto un ringraziamento particolare a William Scalabroni, per il suo ruolo di traghettatore dalla vecchia alla nuova gestione ANPI, ruolo svolto con sobrietà e riservatezza di partigiano ed uomo di montagna, testimone per oltre settant’anni della memoria della Resistenza ascolana.

Un saluto commosso è andato alla sindacalista Anna Rita Ancona che ci ha lasciato pochi giorni fa.

E’ stato ripercorso il cammino congressuale dell’ ANPI alla luce della difficile congiuntura politica, sociale ed economica nel contesto internazionale e nazionale, ponendo l’accento sul ruolo che l’Associazione è chiamata a ricoprire in difesa della Costituzione, dei valori di democrazia, di pace, di uguaglianza e giustizia sociale, e dunque in difesa della libertà, conquistata col sacrificio dei tante Partigiane e Partigiani e di tutte quelle donne e quegli uomini che si opposero al Fascismo sin dalla nascita, reagendo con dignità e abnegazione a soprusi, violenze, carcere, confino e pagando anche con la vita stessa.image

E’ per questo che l’ANPI oggi è sentinella della Democrazia, custode e propulsore di una MEMORIA ATTIVA e COSTRUTTIVA che sappia , attraverso il passaggio di consegne alle giovani generazioni, consolidare le basi della convivenza civile e scongiuri i rischi derivanti dai pericolosi ritorni neofascisti, razzisti e xenofobi.

Per contrastare il risorgere diffuso di idee e governi fascisti (come sta accadendo in diversi paesi europei) è indispensabile che le Istituzioni nel nostro Paese rimarchino energicamente e continuamente la loro identità antifascista e si prodighino per tutelare e applicare i valori e i principi della Carta Costituzionale.

Positiva è da considerarsi la presenza delle più importanti Istituzioni del Territorio a confermare la volontà di azioni sinergiche in questa prospettiva: le Istituzioni devono sentirsi antifasciste: non serve aderire formalmente ai rituali celebrativi e restare indifferenti all’oltraggio che si perpetua con l’imbratto delle mura e dei luoghi di memoria, all’insulto nei confronti del sacrificio dei Partigiani e di tutti i perseguitati dal Fascismo.image

La conoscenza del passato e la consapevolezza che da esso non si può prescindere per costruire basi forti al nostro futuro, sono i presupposti con cui l’ANPI in stretta collaborazione con l’ISML Istituto Storico, conducono attività sistematiche nelle scuole: avvicinare i giovani alla Storia per farne cittadini consapevoli è la funzione primaria sancita da specifiche convenzioni ministeriali.

I lavori congressuali, dopo un proficuo dibattito si sono conclusi con l’approvazione del documento congressuale nazionale, di quello provinciale, l’acclamazione di William Scalabroni Presidente Onorario, con la votazione del nuovo Comitato Direttivo Provinciale e del Collegio dei Revisori dei Conti. Sono stati eletti i due delegati al Congresso Nazionale che si svolgerà a Rimini dal 12 al 15 maggio.image

PRESIDENTE ONORARIO:

WILLIAM SCALABRONI

COMITATO DIRETTIVO PROVINCIALE:

PIETRO PERINI, ANTONIO BRUNI, LUIGINO NESPECA, STEFANIA CESPI, VINCENZO TOSTI, GIUSEPPE PARLAMENTI, ANTONIO SOFIA,MARCO MORGANTI, RITA FORLINI, GIOVANNA CICCONI, AURELIANA CIOTTI, PIETRO CORDONI, ROLANDO MARIANI, LUCIO BILLWILLER, WALTER SFRATATO, MARCO REGNICOLI, FABIO ROSA, LUIGI TORQUATI, PATRIZIA BAGLIONI, GIANPIETRO CASAGRANDE, ADELE BIONDI

COLLEGIO DEI REVISORI:

FABRIZIO IOANNONE, FILIPPO CAGNETTI, NAZARENO MARINELLI (effettivi)

UGO CITTADINI, GIULIANO CHIAVARORI (supplenti)

DELEGATI AL CONGRESSO NAZIONALE:

PIETRO PERINI

RITA FORLINI

Pubblicità